Rimedi Per Emorroidi: Tutta la Verità!

Quali Sono i Rimedi Per Emorroidi Più Efficaci? E’ Possibile Guarire in Sole 48 ore?

Se ti trovi su questa pagina e stai leggendo queste parole, probabilmente è perché che stai cercando dei rimedi per emorroidi. Forse hai già riconosciuto i sintomi principali, hai già sperimentato prurito, bruciore e forse anche sanguinamento, e non vedi l’ora di liberartene. Probabilmente hai già provato i rimedi più conosciuti, che ti hanno dato un po’ di sollievo ma non hanno risolto il problema alla radice.

Se è così, sei fortunato ad avere trovato questa pagina, e  ti suggerisco di prenderti un paio di minuti per leggere attentamente quanto segue. Sappi che io ci sono già passato poco tempo fa, e sto per raccontarti esattamente tutto quello che mi è successo, dal momento in cui mi sono imbattuto nel problema delle emorroidi per la prima volta nella mia vita, alle varie pomate e rimedi tradizionali prescritti dal medico, per poi passare ai rimedi per emorroidi più naturali e meno conosciuti, fino a quando ho trovato finalmente la soluzione definitiva che mi ha permesso di liberarmene per sempre. E spero che, se ti trovi in una situazione simile alla mia, ciò che stai per leggere possa esserti d’aiuto, evitando mesi e mesi di inutile sofferenza.

(Se sei di fretta e vuoi scoprire subito cosa mi ha permesso di liberarmi definitivamente dalle emorroidi, CLICCA QUI)

Mi chiamo Gianluca Martinelli e non ho mai avuto problemi di emorroidi in 26 anni di vita. A dire il vero, nemmeno sapevo cosa fossero fino a poco tempo fa (lo so, in effetti suona un po’ da ignorante, soprattutto detto da un laureando in ingegneria).

Un giorno infatti, mentre ero in bagno, mi sono accorto di una piccola protuberanza, come una sfera, proprio in corrispondenza dell’ano. Ti risparmio i particolari, ma credo che sai bene di cosa sto parlando. Non ci ho fatto molto caso, però presto ha incominciato a darmi fastidio e a provocarmi bruciore, che diventava giorno dopo giorno sempre più intenso. Fortunatamente dopo pochi giorni il problema è sparito, e non ho fatto molto caso all’accaduto.

Dopo pochi mesi però, il problema mi si è ripresentato. Questa volta in modo molto più grave.

doloreAll’inizio non mi sono preoccupato molto, ho pensato “se ne andrà da solo”, dopotutto la prima volta è stato così. Invece, dopo qualche giorno l’emorroide è diventata sempre più grande e ha iniziato a farmi davvero male. Tanto che facevo fatica a stare seduto, ad andare in auto, e a fare le cose normali di tutti i giorni. Oltretutto stavo preparando un esame, ma non riuscivo a concentrarmi per via del fastidio, del dolore, e anche del nervosismo, dato che non sapevo di cosa si trattasse e stavo iniziando a preoccuparmi seriamente.

Volevo andare dal medico, ma avevo anche una certa vergogna. Evitavo di parlarne anche con i miei familiari, figuriamoci farmi visitare da un estraneo!

Imbarazzo EmorroidiMa il dolore non diminuiva e non volevo altro che tutto ciò terminasse. Così ad un certo punto decisi che se non si fosse alleviato il dolore entro il giorno seguente, mi sarei deciso ad andare dal medico per farmi visitare. Quella notte dormii poco, non riuscivo ad addormentarmi a causa del dolore, per cui il giorno seguente mi decisi finalmente ad andare dal medico. Ti lascio immaginare l’imbarazzo che provavo stando in sala d’attesa, pensando continuamente a cosa avrei detto al medico per spiegare il mio problema. Quando chiamarono il mio nome avrei voluto mettere la testa sotto la sabbia come uno struzzo! Alla fine, dopo una breve visita, che mi sembrò durare un giorno intero, il medico mi disse che si trattava di emorroidi esterne trombizzate.

Come rimedi per emorroidi mi prescrisse una crema e una soluzione orale da prendere due volte al giorno. Avrebbe dovuto risolversi il tutto entro due settimane, mi disse. Se così non fosse stato, sarei dovuto ripresentarmi per affrontare una visita specialistica, e probabilmente, procedere ad un’asportazione chirurgica.

operazione chirurgica“Chirurgica”??? Al sentire quella parola mi gelò il sangue nelle vene. Il dottore mi disse di non preoccuparmi perché nella maggior parte dei casi si risolve tutto senza problemi, però io non mi sentivo per niente tranquillizzato. Nella mia mente continuavo a vedermi su un lettino d’ospedale circondato da persone con la mascherina e il camice verde. Quell’immagine mi terrorizzava. Odio gli ospedali!

Comprai subito le medicine prescritte (quanto diavolo costano! in questo Paese è un lusso pure curarsi…vabbè). Andai a casa e iniziai la cura, cercando di non pensare al peggio. I primi giorni sembrava non cambiare nulla, e io mi stavo preoccupando sempre di più. Dopo circa una settimana, il dolore iniziava ad alleviarsi un pochino, tuttavia le emorroidi non sembravano voler andarsene. Anzi, sembrava quasi che continuassero ad ingrossarsi, e non capivo se il leggero sollievo che sembravano dare le cure era solo un effetto psicologico o se quelle medicine fossero una sorta di antidolorifico. In ogni caso il tempo passava velocemente, e la paura del dover affrontare un’operazione chirurgica si faceva sempre più concreta.

Rimedi Per EmorroidiCosì incominciai a fare qualche ricerca su internet, per saperne qualcosa di più. Volevo sapere se ci fosse qualche modo per guarire in fretta, dei rimedi per emorroidi per liberarsi velocemente del problema. Leggendo qua e là capii che in realtà le emorroidi non sono altro che un sintomo di qualcosa che non funziona bene nel nostro corpo. Il risultato di abitudini sbagliate, uno stile di vita scorretto. A differenza di quanto pensassi, non sono semplicemente una “malattia”, come l’influenza, l’herpes o un virus che si manifesta del tutto aleatoriamente. Le cause andavano ricercate molto più a fondo.

Soprattutto capii che, anche se fossi guarito entro qualche settimana, probabilmente mi si sarebbero ripresentate nuovamente. Questo perché appunto, le emorroidi sono un sintomo, mentre bisogna identificare il problema alla radice e risolverlo per liberarsene. Io volevo una soluzione definitiva. Volevo eliminare definitivamente le emorroidi dalla mia vita. E in fretta!!

Persi dei giorni interi su internet leggendo qualunque cosa parlasse di rimedi per emorroidi. Mi feci una cultura sull’argomento. Molti siti internet davano informazioni discordanti tra loro: alcuni proponevano delle soluzioni, dei rimedi naturali come preparazioni fatte con erbe particolari, mentre altri sostenevano che questi ultimi non servono a nulla e che la medicina tradizionale sia l’unica strada da seguire. Tuttavia su alcuni blog e forum si parlava molto di una guida pratica in cui è spiegato cosa fare esattamente in ogni situazione, elencando i diversi casi possibili di emorroidi. Molte persone con il mio stesso problema ne parlavano molto bene, e addirittura molti sostenevano di aver eliminato le emorroidi in sole 48 ore grazie a questa guida!

Guarire in frettaMi sembrava un po’ un’esagerazione, non credevo molto a quello che scrivevano, dato che erano settimane intere che stavo cercando invano di liberarmi da questo problema, però davvero non ne potevo più di quelle dannate emorroidi. Dovevo risolvere la questione, e in fretta! E se davvero esisteva una guida che spiegava come curare le emorroidi in soli due giorni, dovevo assolutamente averla tra le mani! Così, chiedendo ad alcuni utenti su vari forum, riuscii ad avere il link della pagina ufficiale dell’autrice della guida.

A dire il vero ero ancora indeciso se acquistarla o meno. Pensavo “e se fosse una fregatura??”…Rimasi qualche ora su quella pagina non sapendo cosa fare, ma poi pensai tra me e me: quanto mi costa non comprare questa guida? Quanto mi costa continuare a provare dolore, bruciore, non riuscire a dormire, giorno dopo giorno? E quanto mi costa continuare a comprare pomate e farmaci che hanno anche parecchi effetti collaterali?

Presi la mia decisione. Non avevo altra scelta, anche se avevo dei dubbi dovevo provare! Così la acquistai e me la lessi da cima a fondo ben due volte di seguito!

Beh, devo dire che…avevano ragione!! Grazie a quella semplice guida non solo capii molte di cose: l’origine del problema, perché mi fosse capitato solo ora, il motivo per cui i rimedi non sembravano funzionare, ma soprattutto eliminai definitivamente le emorroidi dalla mia vita!

E tutto questo in una sola settimana! Quasi non riuscivo a crederci! Certo, a dir la verità non sono bastate le 48 ore promesse, però non importa…Avevo sofferto tanto e mai avrei immaginato di poter risolvere la questione in così poco tempo, solo una settimana! E soprattutto non ho più avuto nessun problema di emorroidi di alcun tipo (ormai son passati quasi due anni)!!

Se anche tu stai avendo gli stessi problemi che ho avuto io, ti voglio dare un consiglio: leggi subito la guida, prenditi qualche ora di tempo per capire tutto bene e metti in pratica il prima possibile tutte le indicazioni che trovi scritte. Smetti subito di soffrire e fra una settimana le emorroidi saranno solo un (brutto) ricordo! Garantito 😉

CLICCA QUI e vai alla pagina ufficiale della guida pratica

P.S.: poi però torna qui a ringraziarmi eh, mi raccomando! 🙂

 

Cause delle Emorroidi: Ecco le Principali

Quali Sono le Cause delle Emorroidi? Come Riconoscere i Sintomi?

Abbiamo già detto che le emorroidi sono un sintomo di qualcosa che non va nel proprio corpo. Ora vediamo quindi di andare a scoprire quali sono le cause delle emorroidi più frequenti, e quali sono le cattive abitudini che portano ad avere problemi di questo tipo.

cause delle emorroidiIl primo campanello d’allarme è la costipazione. Forse non lo hai mai considerato un problema vero e proprio, ma è una delle cause delle emorroidi più importanti, oltre a portare con se molti altri disturbi che possono andare da un semplice disagio allo stomaco, alla colite, divercolite e anche appendicite. Il permanere prolungato delle scorie nel colon causa infatti una proliferazione di batteri che portano poi a generare molti altri disturbi, tra i quali anche insonnia, acne, vene varicose e molto altro.

La costipazione quindi è un segnale che il nostro corpo invia e che deve essere preso in seria considerazione. Ma da cosa è causata la costipazione?

Quasi sempre è una questione di cattiva alimentazione. Molto spesso si tratta di una carenza di fibre e quindi di frutta e verdura nella propria alimentazione. Questo porta ad avere feci troppo secche e dure, e che transitano attraverso l’intestino in modo troppo lento.

Il primo consiglio è quindi quello di assumere molti cibi ad alto contenuto di fibre e cibi umidi. Inoltre è molto utile aggiungere olio alla propria dieta; una buona abitudine può essere quella di sostituire il burro con l’olio.

Un altro consiglio è quello di bere molta acqua durante il giorno, ed evitare cibi ricchi di carboidrati raffinati come lo zucchero, la farina bianca e il riso bianco.

L’alimentazione però non è la sola causa delle emorroidi, quantomento non direttamente.

Altre cause delle emorroidi sono ad esempio:

  • Obesità: aumenta la pressione sulle vene pelviche, il che porta ad avere emorroidi
  • Vita sedentaria: muoversi troppo poco durante la giornata causa una perdita di elasticità dei muscoli, il che rende più difficile il transito delle feci
  • Gravidanza: il carico maggiore a cui viene sottoposta la zona dell’utero può portare a problemi alle vene del retto
  • Trattenere l’evacuazione: sarebbe da evitare il più possibile, sforza le vene intorno all’ano
  • Diarrea: spesso è acida e può creare infezioni
  • Stress e sonno insufficiente: anche se può sembrare strano, essere stressati porta problemi alla digestione, e quindi può causare emorroidi

Tutti questi consigli sono da considerare dei “pre-requisiti” per avere uno stile di vita sano e quindi evitare di incorrere troppo spesso in disturbi vari, tra cui le emorroidi.

Emorroidi Rimedi naturali e tradizionali

Emorroidi Rimedi Naturali o Tradizionali?

Le Principali Differenze e Quali Scegliere

La domanda che spesso ci si pone quando si parla di emorroidi, è che tipo di rimedi applicare per guarire velocemente e per avere sollievo immediato dal bruciore e dal dolore, che può essere davvero insopportabile. Se almeno una volta nella vita ti è capitato di imbatterti in questa patologia, sai esattamente come ci si può sentire: il dolore può essere tale da non riuscire a dormire la notte, far fatica a rimanere seduti, a guidare, a svolgere le normali attività quotidiane che dai per scontate. In quei momenti tutto ciò che desideri è ottenere sollievo.

Attualmente esistono diversi emorroidi rimedi naturali e tradizionali, che ormai sono comprovati essere efficaci per alleviare il disturbo nel breve periodo. Trattandosi di una patologia molto diffusa, le cure sono state sperimentate su migliaia di casi, tanto che per i medici è spesso una routine quotidiana prescrivere dei rimedi per emorroidi ai pazienti.

Ma la cosa principale da ricordare quando si parla di emorroidi, è che queste sono un sintomo di qualcosa che non va nel proprio corpo, e che quindi oltre a risolvere il problema immediato del dolore, bisogna occuparsi di risolvere il problema “a monte”. Infatti difficilmente una persona ha avuto le emorroidi una sola volta nella vita, ma solitamente questo problema tende a ripetersi e a ripresentarsi più volte, proprio perché è causato da una condizione di salute problematica del paziente.

Tuttavia se hai le emorroidi in questo momento, sicuramente vuoi solo una cosa: che ti passino, e in fretta! Per cui è importante trovare immediatamente degli emorroidi rimedi che possano alleviare il bruciore, il prurito e il dolore, oltre all’eventuale sanguinamento.

Per prima cosa bisogna dire che è molto importante rivolgersi al proprio medico di fiducia, il quale solitamente prescrive una pomata per emorroidi da porre direttamente su di esse (preparazione H), e spesso anche una soluzione orale che migliora la circolazione sanguigna nella zona emorroidale.

Emorroidi Rimedi NaturaliEsistono tuttavia anche numerosi emorroidi rimedi naturali che si possono trovare in erboristeria. Anche in questo caso solitamente si consiglia un prodotto combinato: uno ad uso interno (opercoli o compresse) e una crema da applicare localmente per un sollievo immediato.

Il vantaggio di questi emorroidi rimedi naturali è che non presentano controindicazioni a livello intestinale (nel caso del prodotto ad uso interno) e non provocano irritazione.

I prodotti che vengono prescritti solitamente dal medico, invece, spesso hanno svariate controindicazioni. Molte volte le pomate e le creme da applicare contengono anche cortisone, che notoriamente provoca diversi problemi al nostro organismo.

Esistono anche diversi emorroidi rimedi del tutto naturali che si possono preparare direttamente a casa, in modo molto semplice e veloce. Non hanno la pretesa di guarire in modo definitivo le emorroidi, ma possono essere molto utili per alleviare il dolore in modo immediato e senza avere spiacevoli effetti indesiderati.